Iscrizione NewsLetter

Inserire Nome ed Email per poter ricevere le nostre NewsLetter sulle Novità Tecnologiche







Home Soluzioni Software Gestione Della Conoscenza

Gestione della Conoscenza

Fino al 2000 il problema dell'elaborazione dei dati era raccogliere e conservare in modo ordinato le informazioni; quando l'hardware e il software hanno annullato tale problema, il trattamento della massa di dati disponibili ha sostituito la precedente difficoltà.

L'attività di sintesi dei dati raccolti è tipica dell'esperto del settore cui le informazioni si riferiscono e che è in grado di interpretarle dal punto di vista dei contenuti da riportare nella realtà. E' opinione comune che l'elaboratore non sia particolarmente adatto per questo compito di sintesi, mentre è ormai divenuto indispensabile per rendere accessibile il trattamento di volumi incredibili di informazioni.

Per dirla alla McLuhan, l'elaboratore è una grande estensione del braccio, ma una debole estensione della mente; e questo malgrado l'elaboratore venga sovente indicato con l'agghiacciante termine di "cervello elettronico" ed esista un settore informatico noto come "intelligenza artificiale" (AI).

Tuttavia, i tempi sono maturi per un'elaborazione più "intelligente" grazie alle seguenti realtà:

- l'enorme aumento della potenza dell'hardware

- i rivoluzionari concetti dell'OOP per lo sviluppo del software

- la creazione di nuove teorie ed estensioni della logica bivariata verso concetti più potenti in grado di modellizzare efficacemente il mondo reale nelle applicazioni informatiche.

Queste realtà offrono oggi possibilità logiche ed operative assolutamente straordinarie. CONSUL.SOFT. in collaborazione con EDOR M.Q. sta studiando il problema di questi strumenti innovativi da più di 30 anni ed ha messo a punto un pacchetto rivoluzionario dal punto di vista applicativo, utilizzando tecnologie che già avevano dimostrato la loro capacità risolutiva in applicazioni avanzate, prototipi e prove di concetto.

Lo strumento si chiama FuzzyWorld ed è ciò che l'AI definirebbe come "generatore di sistemi esperti", cioè applicazioni in grado di dare le stesse risposte che darebbe un esperto umano ad un determinato problema.

Le principali caratteristiche di questo pacchetto sono:

- Utilizzo di due tecnologie assolutamente consolidate, seppure innovative: le reti neurali e la logica fuzzy.

- Modellizzazione superiore della realtà grazie allo sfruttamento delle idee dell'OOP

Il risultato di questa potente miscela è stato il superamento delle difficoltà operative ed economiche che avevano fino ad ora caratterizzato l'utilizzo dei sistemi esperti.

FuzzyWorld può essere inserito in qualsiasi ambiente operativo (ad esempio MIDA), per offrire un livello di continua osservazione ed analisi dei dati paragonabile a quello normalmente svolto dall'esperto umano che svolga lo stesso compito.

Naturalmente, questo non viene sostituito da FuzzyWorld, ma affiancato per permettergli di dedicarsi a problematiche di più alto livello.

FuzzyWorld è oggi uno strumento che ha superato sia i test concettuali che quelli operativi ed è quindi un'applicazione innovativa a disposizione di tutti coloro che devono affrontare mercati e problemi sempre più complessi e competitivi.

La potenza e la semplicità di utilizzo di FuzzyWorld è basata sull'applicazione del principio DI-RO (Dati In - Rules Out) che integra ed allarga le possibilità di generazione dei tradizionali sistemi esperti.