Iscrizione NewsLetter

Inserire Nome ed Email per poter ricevere le nostre NewsLetter sulle Novità Tecnologiche







Home Soluzioni Software Gestionale M.I.D.A. Riclassificazione di Bilancio

                           Riclassificazione e indici di bilancio 

Il modulo di Riclassificazione e indici di bilancio consente di riclassificare infinite volte il piano dei conti dando modo all'utente di analizzare la propria azienda secondo gli schemi di tipo civilistico dettati dalla IV° Direttiva CEE.

Lo schema di riclassificazione proposto è totalmente conforme ai dettami di determinazione del valore dell’azienda stabiliti dalla Direttiva.

riclassificazionebilancioLa funzione di generazione e riempimento dello schema, semplice  e  intuitiva, consente all’utente di creare i legami tra i conti e le voci dello schema, trasferendo gli importi dal Piano Conti a un foglio elettronico MS Excel.

Una volta completato lo schema di bilancio civilistico, essendo i valori inseriti in un foglio elettronico, l’utente può liberamente procedere ad altri tipi di riclassificazione di tipo operativo piuttosto che fiscale.

All’atto di completamento dello schema civilistico, verranno in automatico calcolati i valori dei principali indici di bilancio.Gli indici di bilancio sono quozienti che esprimono relazioni significative tra le varie poste del bilancio (conto economico e stato patrimoniale).

Essi costituiscono un mezzo di lettura del bilancio e di valutazione dell’azienda, al fine di rilevare i sintomi derivanti da alcuni fenomeni di gestione.

I risultati derivanti da una analisi degli indici di bilancio risulta essere particolarmente utile per i seguenti soggetti:

  • analisti interni e manager dell’azienda, al fine di conoscere meglio l’andamento della gestione;
  • banche, creditori, fornitori e clienti, al fine di valutare la solidità economico finanziaria dell’azienda;
  • concorrenti, al fine di confrontare le performance dei loro competitor. Gli indici a disposizione nel modulo MIDA riguardano la valutazione di tre aspetti dello ‘stato di salute’ dell’azienda:
  • Redditività: indici che misurano il livello di produttività del capitale investito (ROI, ROS, ROE, Indice di indebitamento);
  • Efficienza: indici che valutano lo stato delle componenti reddituali (Durata media dei crediti, Durata media dei debiti);
  • Liquidità: valutano la solvibilità dell’azienda nel breve periodo (Current Ratio e Acid Test).